«Bella, tu sei bella, o mia regina, ma attenta: al mondo una fanciulla c'è – vestita sol di stracci, poverina, ma ahimè – assai più bella di te.»
―Lo Specchio Magico

La principessa Biancaneve è la protagonista del classico Disney Biancaneve e i sette nani.

Fa parte del franchise Disney Princess.

Sviluppo

Design

Il design e la caratterizzazione di Biancaneve furono influenzati dall'aspetto tradizionale sia dell'eroina delle fiabe europee che da quelle di Hollywood. Disegni precedenti che rappresentano Biancaneve con i capelli biondi suggeriscono come altra influenza la dea della primavera di Eugène Grasset in Le Printemps che come Biancaneve è strettamente collegata alla natura e agli animali.

Il design di Biancaneve fu supervisionato da Grim Natwick, animatore che aveva già sviluppato e lavorato su Betty Boop. Molti dei primi disegni della principessa ricordavano quest'ultima o caricature di attrici famose come Zasu Pits ma, come successe con l'aspetto della Regina, col tempo il suo design divenne sempre meno caricaturale. Il primo disegno di Hamilton Luske per Biancaneve ad esempio la raffigurava come un'adolescente un po' allampanata: questo progetto avrebbe potuto essere facilmente realizzato senza l'utilizzo del live-action, ma Disney voleva rendere più realistico il suo aspetto; tuttavia, si decise che la sua testa sarebbe stata leggermente più grande per risultare proporzionata ai sette nani.

I suoi capelli nerissimi furono definiti troppo innaturali e "duri", così vennero schiariti applicando degli spruzzi di grigio su ogni ciocca.

Animazione

L'animazione di Biancaneve si basò sulla performance in live-action di Marge Champion, all'epoca Marge Bell, diretta da Hamilton Luske. Quando fu deciso di ingrandire la testa del personaggio, la Bell fu obbligata a indossare un elmetto da football durante la performance, ma poi le fu concesso di farne a meno poiché le risultò impossibile recitare in questo modo.

Voce

In modo da valutare soltanto la voce delle doppiatrici che fecero il provino per interpretare Biancaneve, Disney decise di ascoltarle parlare da un'altra stanza, senza vederle direttamente. Secondo alcune interviste rilasciate in seguito, molte voci non erano gli suonarono abbastanza giovanili. Fra le attrici scartate vi fu Deanna Durbin. Fu scelta infine l'italo-americana Adriana Caselotti, di diciotto anni all'epoca la quale, conoscendo l'età di quattordici anni di Biancaneve, si sforzò di far assumere alla sua voce dei toni più giovanili senza mai rivelarlo alla Disney. L'attrice firmò successivamente un contratto che segnasse Biancaneve come il suo unico ruolo Disney.

Caratteristiche

Aspetto

«Ha la bocca di rose, e ha d'ebano i capelli. Come neve è bianca.»
―Lo Specchio Magico[fonte]

Biancaneve è una ragazza molto giovane, di circa 14 anni, descritta come "la più bella del reame". La frase dello Specchio Magico riassume brevemente le sue principali caratteristiche fisiche: ha la pelle molto pallida, le labbra rosse e carnose e i capelli corvini. Per la sua età sembra di altezza media e ha una figura snella ma paffuta (con il viso rotondo e fresco), che termina con piedi piccoli e delicati.

Il suo abito è costituito da un corpetto indaco leggermente scollato e coronato da un largo colletto bianco che le circonda i capelli, le maniche sono a sbuffo e più chiare con dei decori a forma di goccia rossi. Indossa una lunga gonna stretta di colore giallo brillante (nei gadget di marketing) o giallo chiaro (nel film), con una sottoveste bianca. Per finire porta due scarpette dorate con due fiocchi e, in testa, una fascia rossa con un fiocchetto dello stesso colore. Talvolta la si vede con indosso un mantello rosso. Invece quando la si vede lavare il vialetto a inizio film indossa un vestito da sguattera grigio-marrone con una lunga gonna scolorita rattoppata con delle pezze e un paio di pantofole da lavoro, ha sempre le maniche bianche a sbuffo e nessuna scollatura.

Personalità

Biancaneve è dolce, ingenua, sentimentale, generosa e gentile, ma sa diventare rigida e brusca come una madre, come quando rimprovera i sette nani perchè vogliono mangiare senza lavarsi le mani. È sognatrice e distratta, ma non si scoraggia a dover lavorare per ottenere ciò che vuole (si offre personalmente di aiutare i nani nelle faccende domestiche). Le piace cantare, ballare e cucinare (spesso si intratteneva mentre era schiava al servizio della Regina) oltre sognare a occhi aperti; inoltre ama tutti gli animali della foresta. Per carità è pronta a infrangere il regolamento pur di aiutare il prossimo (come quando fa entrare la Regina, travestita da mendicante, non appena gli uccelli del bosco la attaccano, nonostante le raccomandazioni di Dotto su quello di non far entrare gli sconosciuti). Il suo carattere tollerante la porta a vedere sempre il lato positivo nelle persone. E' molto empatica, infatti (forse perchè non ha più i genitori) Biancaneve capisce subito che anche i sette nani sono orfani. Biancaneve è una persona estremante zuccherosa nei rapporti con il prossimo, sempre disponibile per qualsiasi aiuto e in generale è forse l'unica protagonista Disney a non mostrare mai sentimenti negativi nei confronti di qualcuno. E' di carattere romantico (quando sogna il ragazzo conosciuto a inizio film), ottimista (si scoraggia in unico momento nel corso del film, quando si nasconde nel bosco) e in generale mostra una grande forza di carattere, espressa soprattutto nel suo animo sempre allegro.

Apparizioni

Biancaneve e i sette nani

Biancaneve nel film

La Regina Cattiva, invidiosa della sua bellezza, ha ridotto la figliastra, la principessa Biancaneve, ad una sguattera e l'ha vestita di stracci costringendola a lavorare ogni giorno nel proprio stesso castello. Un giorno, con grande sorpresa della Regina, lo Specchio Magico le riferisce che nonostante le sue precauzioni Biancaneve l'ha superata in bellezza (essendo ormai cresciuta). Nel frattempo Biancaneve, che si è fermata a cantare nel cortile per esprimere un sogno al pozzo dei desideri, fa la conoscenza di un principe affascinante che si innamora di lei, ricambiato.

Sotto ordine della Regina, il cacciatore di corte porta Biancaneve nel bosco a raccogliere fiori selvatici. La principessa si ferma ad accudire un uccellino, ma il buon'uomo non trova il coraggio di ucciderla e le svela così il crudele piano della matrigna. Le suggerisce anche di cercare un riparo oltre la foresta poiché se rimane nel regno non sarà più al sicuro. Biancaneve, terrorizzata, accetta il suo consiglio e fugge attraverso il bosco. L'oscurità le gioca brutti scherzi e Biancaneve, esasperata, crolla a terra dalla paura. Gli animali della foresta la aiutano però a riprendersi e la guidano verso un luogo sicuro: la casetta dei sette nani.

Biancaneve suppone che i proprietari della casa siano sette orfanelli, così propone agli animali di fare pulizia. Più tardi, esausta, la principessa si addormenta nei sette lettini. Al loro ritorno, i sette nani sono più che sorpresi di ritrovarsela in casa, ma accettano che rimanga in cambio del suo aiuto in cucina e per proteggerla dalla maledetta gelosia della matrigna. La stessa sera, Biancaneve convince i nani a lavarsi prima di cenare e, dopo aver cenato, festeggiano la nuova arrivata con balli e canti. Quand'è ora di dormire, i nani insistano perché Biancaneve dorma nei loro letti; la ragazza approfitta della solitudine per pregare in silenzio, grata per la generosità dei nanetti.

Come ogni mattina, i nani vanno al lavoro, raccomandando Biancaneve di non aprire la porta agli sconosciuti. Con l'aiuto di alcuni animali, la principessa inizia a preparare una torta di mirtilli, ma viene interrotta dall'arrivo di una vecchia mendicante che le offre una mela. Si tratta in realtà della Regina, che si è camuffata per ingannarla e farle mordere la Mela Avvelenata, un frutto incantato che farà piombare la principessa in un sonno eterno da cui solo il primo bacio d'amore potrà risvegliarla. La principessa viene abbindolata dalle sue parole, e infine, morde la mela, piombando al suolo quasi all'istante.

Intanto, gli animali che hanno assistito dalla scena vanno ad avvertire i nani, che però arrivano in ritardo, riuscendo soltanto ad inseguire la Regina fino alla rupe da cui poi essa precipita e muore.

I sette nani piangono la prematura morte della loro amica e decidono, troppo addolorati per seppellirla, di deporla in una bara di oro e cristallo da esporre nella foresta. Tempo dopo, la notizia della fanciulla addormentata giunge alle orecchie del Principe, che ritorna da lei per vederla un'ultima volta. Dopo essersi chinato a baciarla, però, il Principe spezza inconsapevolmente l'incantesimo e Biancaneve si risveglia. Salutati i sette nani, la principessa e il suo vero amore si dirigono così verso il loro lieto fine.

Biancaneve ha la voce originale di Adriana Caselotti, mentre le due voci dell'edizione cinematografica italiana sono state quelle di Rosetta Calavetta (parte parlata) e Lina Pagliughi (parte cantata) nel primo doppiaggio del 1938 accantonato inspiegabilmente dalla Disney per lasciare spazio a Melina Martello e Gianna Spagnuolo nel secondo doppiaggio del 1972.

House of Mouse - Il Topoclub

Biancaneve in House of Mouse

Come tantissimi altri personaggi Disney, anche Biancaneve fa alcune comparse cameo in alcuni episodi di House of Mouse. Fa un'apparizione importante in Pluto salva la giornata, dove Gambadilegno addormenta lo staff con delle mele magiche regalategli dalla Strega e lei spiega a Pluto che per rimettere le cose a posto deve baciare i membri dello staff dormienti.

Sofia la principessa

Biancaneve con Sofia

Biancaneve appare anche nella serie animata con protagonista la piccola Sofia, nell'episodio Il banchetto magico. Qui la principessa racconta brevemente alla bambina di come una vecchia mendicante che le offrì una mela si rivelò poi essere la terribile e infida strega-regina Grimilde, sua codarda matrigna sotto mentite spoglie. Consiglia a Sofia di fidarsi sempre del suo istinto e di ricordare che le persone non sempre appaiono come sono in realtà. Sofia riesce così a smascherare la "maga Sacha", falsa identità assunta dall'infida e terribile fata, la signorina Ortica che tenta invano di sabotare il banchetto e rubare l'Amuleto di Avalor. Alla fine dell'episodio, Biancaneve riappare in uno specchio magico mentre sorride fieramente a Sofia. Riappare in un cameo nell'ultimo episodio speciale della serie, Sofia la principessa: Per sempre reale, insieme alle altre principesse che assistono alla battaglia finale canora tra la piccola principessa Sofia e la terribile e infida strega Vor, malefica e falsa identità di Prisma.

Il personaggio aveva le tre voci originali di Mary Kay Bergman, Carolyn Gardner e Melissa Disney. L'attuale voce del personaggio è quella Katherine Von Till nella versione italiana e Ilaria Latini ha doppiarla a partire da House of Mouse - Il Topoclub.

C'era una volta

Biancaneve in C'era una volta

Biancaneve è una dei protagonisti della serie di ABC. Come per altri personaggi, Biancaneve è conosciuta nella cittadina di Storybrooke con una falsa identità, quella di Mary Margaret Blanchard. In questa versione Biancaneve e il Principe hanno avuto una figlia di nome Emma, destinata a salvare tutti loro dal Sortilegio Oscuro che la Regina Cattiva ha scagliato sulla Foresta Incantata. Nell'edizione italiana il personaggio aveva l'interpretazione originale Bailee Madison (da bambina) e di Ginnifer Goodwin (da adulta) la voce italiana di Sara Labidi (da bambina) e Valentina Mari (da adulta).

Kingdom Hearts: Birth by Sleep

Biancaneve in Kingdom Hearts

Biancaneve è uno dei personaggi disneyani presenti nel Bosco dei Nani: si scopre che è una delle sette principesse dal cuore puro e pieno di luce, fondamentale per aprire la porta di tutti i cuori. Fortunatamente, a differenza dei seguiti, qui Biancaneve non è catturata ma è ancora libera nel suo mondo. La vediamo interagire con Terra, Ventus ed Aqua, i tre protagonisti.

Kinect Disneyland Adventures

Nel gioco, Biancanceve è presente e due volte chiede al giocatore di cercare per lei dei mirtilli per preparare le torte di cui i sette nani vanno matti.

Descendants

Biancaneve in Descendants

Nel film, ambientato anni dopo i finali delle varie storie, Biancaneve è una reporter di Auradon che conduce in televisione l'incoronazione di Ben. Assistendo alla diretta dall'Isola degli Sperduti, la Regina Cattiva commenta di ritenere che si sia rifatta. Il personaggio è interpretato in originale da Stephanie Bennett è doppiato in italiano da Giorgia Locuratolo.

Ralph spacca Internet

"Ti hanno avvelenata?"

Biancaneve appare insieme alle altre principesse quando Vanellope visita il sito Oh My Disney. La voce originale è quella di Pamela Ribon sceneggiatrice del film, Ilaria Latini ha conservato la voce del personaggio nella versione italiana.

Camei

In Chi ha incastrato Roger Rabbit, Biancaneve aiuta la Strega ad attraversare le strade di Cartoonia. Ricompare alla fine insieme a tutti gli altri cartoni dopo il salvataggio di Cartoonia grazie al testamento di Terry tenuto in mano dal burbero Baby Herman e la morte del terribile e infido giudice Morton e i suoi scagnozzi, le sue faine fatti rispettivamente da Roger Rabbit e i suoi valorosi amici.

Biancaneve alla fine de Il re leone 3

Alla fine de Il re leone 3 - Hakuna Matata, Biancaneve, sempre con la voce della Gardner nella versione originale americana del doppiaggio e della Latini in quella italiana, arriva al cinema insieme ad altri numerosi personaggi Disney (tra cui i sette nani) per rivedere il film. Come per gli altri personaggi, solo la sua silhouette viene mostrata.

Nel primo episodio della serie Descendants: Wicked World, un ritratto di Biancaneve appare nella tenda di Mal.

In un flashback dell'episodio Il soffitto di ferro, nella prima stagione della serie Marvel Agent Carter, le bambine della Stanza Rossa guardano Biancaneve e i sette nani come parte dell'addestramento per trasformarle in assassine (lavaggio del cervello). In particolare, viene mostrata la scena in cui Biancaneve si offre di occuparsi della casa dei nani in cambio di restare.

Disney Princess

Biancaneve è la prima Principessa Disney secondo il canone ufficiale; è anche una delle più popolari in termini di marketing. L'aspetto di Biancaneve così come appare nel franchise è stato lievemente aggiornato in occasione del redesign delle Principesse avvenuto nel 2012.

L'aspetto attuale di Biancaneve nel franchise

Galleria

Disney d.png
Disney Wiki ha una galleria di immagini su Biancaneve.

Curiosità

  • Biancaneve è la prima protagonista femminile di un lungometraggio Disney.
  • Con i suoi quattordici anni, Biancaneve è la Principessa Disney più giovane. Ironicamente, è la più anziana in termini di debutto.
  • Alcuni passi di danza di Biancaneve furono riciclate per l'animazione di Lady Marian in Robin Hood.
  • Secondo il libro Disneystrology, il suo compleanno sarebbe il 6 marzo.
  • Biancaneve e Cenerentola sono le uniche principesse Disney orfane di entrambi i genitori (a parte Elsa e Anna, se le si considerano parte del franchise).
  • Rosetta Calavetta, che doppiò Biancaneve nella prima edizione italiana nel 1938, debuttò come doppiatrice prestando voce all'attrice Deanna Durbin, che fu scartata ai provini per trovare la voce originale del personaggio.
  • La disney voleva fare un cortometraggio come seguito di Biancaneve, poi scartato. Di quel corto rimangono solamente dei disegni di storyboard non animati.

Voci correlate

v - m - d
link={{{franchise}}}
Media
Film: Biancaneve e i sette naniRose RedRemake in live-action
Televisione: House of Mouse - Il TopoclubC'era una voltaSofia la principessaI 7N
Videogiochi: VideogiocoKingdom Hearts Birth by Sleep Kingdom Hearts χ Kingdom Hearts Unchained χ/Union χ
Progetti abbandonati: Snow White ReturnsThe Seven Dwarfs
Personaggi
BiancaneveRegina CattivaPrincipeDottoBrontoloGongoloPisoloMammoloEoloCuccioloCacciatoreSpecchio MagicoAnimali della forestaCorvoAvvoltoi
Personaggi eliminati: Primo RePrima ReginaNani scartati
Oggetti
Mela Avvelenata Pozzo dei desideriScrigno del cuore
Luoghi
Castello della Regina Casetta dei sette naniMiniera dei nani ForestaCastello del Principe
Canzoni
Io speroNon ho che un cantoCon un canto nel cuorImpara a fischiettar Ehi-Ho!Bluddle-Uddle-Um-Dum / Canzone del bagnoLa tirolese dei nani / Canzone scioccaIl mio amore un dì verrà
v - m - d
Disney Princess 2014 Logo (1).png
Principesse
Ufficiali: BiancaneveCenerentolaAuroraArielBelleJasminePocahontasMulanTianaRapunzelMerida
Pseudo-ufficiali: AnnaElsaVaiana
Altre principesse: Lady MarianLeia OrganaAilinFiglie di Re TritoneKiaraMelodyKida NedakhTing-Ting, Mei e SuGiselleKilala RenoAttaDotKairiCharlotte La BouffVanellope von SchweetzSofiaElena
Altre protagoniste femminili: MinniPaperinaFalineAliceWendy DarlingTrilliSallyNalaEsmeraldaMegaraJane PorterMadellaineShantiNita
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.