FANDOM


«Ti ho prestato dei soldi. E ancora non li ho visti. Lo sai che cosa succede se non vedo i miei soldi, Fagin? La gente si fa male. La gente come te si fa male. Credi che sia stato abbastanza chiaro?»
―Bill Sykes

Bill Sykes è il principale antagonista del film d'animazione Disney del 1988, Oliver & Company. È basato sul personaggio Bill Sikes di Oliver Twist di Charles Dickens, di cui il film è in realtà una rivisitazione moderna. È un boss della mafia e uno strozzino che opera fuori da un magazzino vicino alle banchine e il proprietario di due dobermann, Roscoe e DeSoto.

BackgroundModifica

PersonalitàModifica

Sykes è uno dei cattivi più violenti della Disney, mostrato di solito in ombre come la maggior parte dei cattivi stereotipati. È brutale, ombroso, sarcastico, psicotico, impaziente, indifferente, ben rasato, stranamente affascinante, malvagio, crudele, leggermente ingenuo, astuto, opportunista, omicida, spietato, avido, sadico e malvagio.

Insolitamente per la Disney, lo stile di vita e il comportamento di un capo della mafia non sono né accattivanti né resi più adatti ai bambini. Sotto il suo aspetto da uomo d'affari, Sykes è chiaramente un assassino brutale e spietato: durante una scena con Fagin, viene sentito chiaramente al telefono mentre discute con un supposto sottotitolo sul loro modo di torturare e uccidere una sconosciuta vittima. Sembra conoscere qualcuno di importante e ricco a New York City, anche i loro indirizzi di casa e numeri di telefono, come si vede quando chiama la tenuta Foxworth per iniziare il riscatto.

I servi di Sykes sono i suoi due Doberman, Roscoe e DeSoto , di cui si occupa molto; tuttavia, nell'inseguimento finale, quando era così determinato a riportare indietro Jenny, non si accorse che i suoi cani erano morti e anche se lo avesse fatto, a lui non sembrava importare.

Aspetto fisicoModifica

Sykes è un grande uomo muscoloso che ha circa sessant'anni. È mezzo calvo, ha i capelli grigi e indossa occhiali quadrati. Fuma sigari di grandi dimensioni ed è sempre visto con un acuto vestito per enfatizzare ulteriormente il suo ruolo di uomo d'affari intelligente al comando della situazione, e non semplicemente un comune delinquente che prende ordini da qualcun altro (un contrasto piuttosto marcato con il personaggio su cui è basato). A causa del suo fumo, parla con una voce roca che rende il suo personaggio più minaccioso.

PresenzeModifica

Oliver & CompanyModifica

Sykes ha prestato una grossa somma di denaro al piccolo criminale, Fagin per un motivo sconosciuto, inviando i suoi due malvagi Doberman, Roscoe e DeSoto, per dire a Fagin di salire e incontrarsi con lui. Fagin, sfortunatamente, si ritrova incapace di restituire i soldi e chiede più tempo. Sykes gli dice che ha tre giorni per trovare i soldi, minacciando Fagin, la sua casa e i cani se non lo fanno. Quindi, suona il clacson per richiamare i suoi cani; sorprendendo Fagin, facendolo perdere l'equilibrio, e cadendo dal molo e entrando nel fiume Hudson.

Quando Fagin viene a sapere che il nuovo proprietario di Oliver è estremamente ricco, ordina a "Mr. molto ricco proprietario di gatti" di portargli una grossa somma di denaro in cambio di Oliver. Dice a Sykes del piano; imbarazzante all'inizio, che gli fa perdere la pazienza e fa schioccare le dita per ordinare ai suoi cani di attaccare Fagin, quando in realtà si trovano di fronte uno dei cani di Fagin, Dodger.

Durante l'attacco, Fagin è in grado di dirgli il piano in maniera forte e corretta questa volta e gli mostra Oliver come prova, che convince Sykes e gli fa scattare di nuovo le dita per fermare l'attacco. Dopo aver visto l'indirizzo della famiglia Foxworth sul collare di Oliver, fa l'ipotesi che questo sia uno stratagemma per rapire e riscattare il proprietario del gatto piuttosto che Oliver. Si congratula con Fagin e gli dà un'altra possibilità con solo 12 ore rimaste mentre alimenta i biscotti ai suoi cani mentre Fagin e Oliver vengono in aiuto di Dodger dopo essere stato ferito e incosciente con gravi (ma invisibili) ferite dall'attacco.

Quando Jenny Foxworth arriva a prendere Oliver, mostra a Fagin che tutto quello che ha portato con sé è il suo salvadanaio, con Sykes ei suoi cani che inconsapevolmente guardano da lontano nella sua Cadillac. Quando vede Fagin abbandonare il piano restituendo liberamente Oliver a Jenny senza chiedere il denaro del riscatto, coglie la sua occasione. Guidando, afferra Jenny per un braccio nella sua auto e la porta nel suo magazzino dopo aver lanciato Oliver fuori dalla finestra. Fagin implora Sykes di non farlo, ma Sykes ignora le sue suppliche, gli dice di tenere la bocca chiusa e di tenere chiuso il conto, e torna al suo magazzino.

Più tardi, Sykes lega Jenny spaventata e piangente a una sedia nel centro del suo ufficio, mentre la insulta per i suoi cani, scherzando crudelmente che i suoi cani la mangeranno solo quando glielo dirà.

Sente uno strano suono e invia Roscoe e DeSoto a dare un'occhiata. Mentre osserva Jenny, Sykes chiama il maggiordomo della famiglia Foxworth, Winston , e gli dice di chiamare il padre di Jenny. Oliver, Dodger e la banda li seguono al magazzino, dove scoprono che Jenny è detenuta per ottenere un riscatto.

Mentre Tito, Einstein e Francis riescono a bloccare Sykes vestendosi da addetto alla consegna della pizza, Sykes viene mostrato mentre carica una pistola, riconoscendo che non ha ordinato nessuna pizza. Quando parte per cercare i suoi cani, Oliver, Dodger e gli altri cani riescono a entrare nel suo ufficio. Alla fine, trova i suoi cani intrappolati sotto una rete e li libera. Quando lui ei suoi cani ritornano e trovano la porta chiusa, lui pensa che sia stato Jenny a fare e la avverte di aprirlo. Oliver e la banda riescono a trascinarla in una parte più alta della stanza, con l'aiuto di una gru e le specialità elettriche di Tito, prima che Sykes ei suoi cani irrompano dalla porta.

Ma proprio quando sembra di essere a casa libera, Sykes afferra un'ascia di emergenza e distrugge i controlli della gru, facendo così cadere Oliver e la banda e atterrare su una lunga scivolata. Alla fine, Sykes ei suoi cani li affrontano mentre si prepara a segnalare ai suoi cani di attaccare. Prima che possa, tuttavia, Fagin irrompe dalla finestra sul suo scooter e la banda, insieme a Jenny, salta e scappa il più velocemente possibile. Sfortunatamente, Sykes e i suoi cani li seguono nella sua auto. Fagin va sui binari della metropolitana, sperando che Sykes non possa seguirli, ma lo fa comunque.

Guidando come un maniaco (e senza pensare razionalmente, dato che non sembra nemmeno prendere in considerazione il pericolo), Sykes tira la leva del cambio così forte che si spezza e quindi preme forte sul gas. Va a tutta velocità, facendo si che le gomme della sua auto si consumino e corrano sui binari. Si imbatte nello scooter di Fagin, facendo cadere Jenny sul suo cappuccio. Poi tira fuori la mano dalla finestra e le afferra il braccio. Tuttavia, Oliver vede questo, salta sulla mano di Sykes e lo morde. Ma Sykes lo getta sul sedile posteriore con Roscoe e DeSoto.

Dodger riesce a saltare e combatte contro Roscoe, mentre Oliver combatte contro DeSoto, facendo cadere entrambi i cani sui binari e viene fulminato. Sykes non se ne accorge e continua a inseguire la banda. Sale attraverso il suo tetto apribile e afferra Jenny per la gamba, cercando di farla rientrare. Ma Oliver e Dodger saltano su di lui e lo respingono, facendo rilasciare Jenny. Anche se riesce a scacciare entrambi gli animali, Sykes si gira per vedere un treno che si dirige dritto verso di lui poco prima che la sua macchina entri in collisione con lui, uccidendolo in un fuoco infuocato e gettando ciò che rimane di lui e della sua auto nel fiume Hudson.

GalleriaModifica

Per approfondire, vedi la voce Bill Sykes/Gallery.

CuriositàModifica

  • Sykes è chiaramente visto mentre carica una pistola. Questa è stata la prima volta in cui una pistola moderna è stata vista in Disney.
  • Mentre si basa principalmente su Bill Sikes, la sua posizione di boss del crimine e la sua personalità soave e sofisticata sono più aspetti di Monks, l'attuale (e spesso dimenticato) cattivo del romanzo di Oliver Twist .
  • Robert (Salvatore) Loggia è famoso per interpretare il ruolo di gangster e boss della mafia, tra cui un gangster di nome Salvatore (il suo vero nome) "The Shark" Macelli in Innocent Blood .
  • Sykes è l'ultimo cattivo maschio fino a Ade che non canta una canzone. Percival C. McLeach tecnicamente non aveva neanche un numero originale, ma è stato ascoltato cantare una parodia di "Home on the Range" in una scena e in "The Crawdad Song" in un'altra.
  • Insieme a Roscoe e DeSoto (entrambi fulminati dalle piste della metropolitana), la morte di Sykes è una delle morti più violente e grafiche della storia della Disney.
  • Sykes sembra più un principale antagonista di Fagin mentre Roscoe e DeSoto sono secondari a lui.
  • Nel romanzo originale, il nome di Sykes è scritto come "Sikes". Inoltre, aveva solo un cane, un bull terrier chiamato Bull's Eye, che avrebbe battuto fino a quando non aveva bisogno di cuciture.
  • L'aspetto di Sykes potrebbe essere stato di ispirazione per John Silver in quanto entrambi sono panciuti, alti e alcune delle loro espressioni facciali sono simili. Inoltre, erano entrambi animati da Glen Keane , che poteva anche spiegare le stesse apparenze fisiche. Per coincidenza, nei redubs svedesi degli anni '90, avevano lo stesso doppiatore.
  • A Marlon Brando è stato offerto il ruolo di Sykes di Michael Eisner stesso. Tuttavia, ha rifiutato, temendo che il film potesse bombardare. Nonostante le preoccupazioni di Brando, il film ha finito per diventare un successo modesto al botteghino.
  • Anche se è il cattivo principale, Sykes ha poco tempo sullo schermo, poiché la maggior parte del film si concentra sulle scene di Oliver con Dodger o Jenny.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.