Disney Wiki
Advertisement

«Tocco, tocco, tocco, tocco legno»
―Bruno Madrigal

Bruno Madrigal è un personaggio del film d'animazione Disney, Encanto. È l'unico figlio maschio di Alma Madrigal, e ha il dono di vedere nel futuro.

Storia

Bruno è uno dei tre gemelli che avevano Alma e Pedro, insieme alle sue sorelle Julieta e Pepa. È lo zio materno di Mirabel. Il suo dono ha causato miseria nella sua città natale, motivo per cui è considerato la “pecora nera” della famiglia Madrigal. La notte della cerimonia di Mirabel non ha ricevuto un talento, Abuela era preoccupata e ha chiesto a Bruno di vedere cosa le avrebbe mostrato il futuro. Aveva una visione con due possibili esiti: uno era Mirabel davanti a Casa Madrigal, l'altro era lo stesso ma con crepe in tutta la casa. A causa degli esiti negativi delle sue profezie, scomparve per proteggere Mirabel dal pensare che fosse lei la responsabile delle crepe. Il suo nome è considerato un tabù dalla sua famiglia (in particolare da sua sorella Pepa) e dai cittadini. All'insaputa del resto della famiglia (tranne Dolores), Bruno non ha mai lasciato la casa, vivendo segretamente tra le mura. Ma dopo che lui e la sua famiglia hanno ricostruito Casita e la magia è stata ripristinata, si riconcilia con sua madre, le sorelle e il resto della sua famiglia.

Aspetto fisico

Bruno ha ereditato la maggior parte delle sue caratteristiche fisiche da suo padre, Pedro. È un uomo basso di 50 anni con capelli neri ricci e cresciuti con mèches grigie, baffi e barba sottili. Ha le occhiaie e l'iride dei suoi occhi sono verdi. Indossa una ruana verde, pantaloni marroni, camicia e sandali. Quando usa i suoi poteri precognitivi, le sue iridi si accendono in un verde brillante.

Poteri e abilità

Bruno ha la capacità di vedere il futuro. Per aiutare a concentrarsi e far fronte alla natura faticosa del suo potere, Bruno esegue un rituale che richiede un ampio spazio aperto per vedere correttamente le sue visioni, iniziando a disegnare un cerchio nella sabbia e bruciando foglie. Bruno non ha il pieno controllo delle sue capacità e alcune visioni possono diventare involontarie.

Una volta iniziata la visione, le sue iridi si illuminano di verde acceso e il cerchio di sabbia si innalza nell'aria per creare una vorticosa cupola di sabbia. Mentre turbina intorno a lui, la sabbia forma immagini di un verde brillante che contengono le visioni. Queste immagini non sono sempre nitide e non sempre avanzano nell'ordine cronologico corretto, ma quando Bruno si concentra su determinate immagini, la visione aumenta in chiarezza. Se qualcun altro si trova all'interno del cerchio, può anche vedere le visioni e può aiutare Bruno a concentrarsi su alcune parti di esse. Quando la visione finisce, Bruno crea una spessa lastra di vetro verde che contiene l'immagine del dettaglio più significativo della visione.

Curiosità

  • Nelle prime concept art, il personaggio è chiamato Oscar. Il nome Bruno è stato scelto da Lin-Manuel Miranda, in modo che si potesse adattare la strofa "Bruno, no, no" nella canzone "Non si nomina Bruno".
  • Nella canzone “Non si nomina Bruno” durante la strofa di Dolores, si può notare Bruno camminare lungo il balcone e muovere la testa al ritmo della musica in sottofondo.
  • Coincidenza vuole che dopo Cenerentola e Luca della Pixar, Encanto è il terzo film d'animazione Disney che usa il nome Bruno, due dei quali hanno temi legati alla parola, o meglio alla sua mancanza ("Silenzio, Bruno" e "Non si nomina Bruno ").
Advertisement