FANDOM


Il Leader Supremo Snoke è un importante antagonista di Star Wars: Il risveglio della forza e il principale antagonista secondario di Star Wars: Gli ultimi Jedi. Snoke è il capo supremo del Primo Ordine, leader dei Cavalieri di Ren e ex maestro di Kylo Ren/Ben Solo.

Background

Snoke era un alieno umanoide che in origine era il capo di un gruppo di navigatori alieni muti provenienti dalle Regioni sconosciute della galassia chiamati gli Attendenti. In un punto non specificato della sua vita, Snoke divenne il Leader supremo del Primo Ordine, fondò i Cavalieri di Ren e basò le sue pratiche sugli antichi insegnamenti Sith del pianeta Malachor . Ha formato otto apprendisti, con il suo allievo più prezioso Ben Solo, il figlio di Han Solo e Leia Organa , il nipote di Luke Skywalker , e il nipote di Anakin Skywalker / Darth Vader e Padme Amidala . Snoke fu critico nella seduzione di Ben to the Dark, e quando il suo turno fu completo, Snoke lo battezzò Kylo Ren. L'ascesa al potere di Snoke fu una sorpresa per i sopravvissuti leader imperiali sopravvissuti alla battaglia di Jakku, come Gallius Rax e Brendol Hux. Di conseguenza, Snoke fu in grado di orchestrare le loro morti o di ucciderle personalmente, consolidando a fondo il suo potere.

Personalità

Snoke è un individuo sofisticato e calcolatore, che sa come comportarsi in situazioni di pericolo o quando le cose non vanno come voleva lui. Tuttavia, è anche un manipolatore sottile quando ha sfruttato gli individui sensibili alla Forza, come Ben Solo , solo per il loro potere, senza che questi catturassero le sue vere intenzioni.

Snoke mostra tendenze inusuali per i praticanti del lato oscuro della Forza ; mostra poca emozione, dato che di solito è molto calmo e raccolto, come non sembra essere in alcuna forma di preoccupazione o angoscia nonostante le circostanze contro di lui e il Primo Ordine . Quando la Starkiller Base fu distrutta, espresse con calma i suoi desideri senza mostrare alcuna forma di rabbia o irritazione, in netto contrasto con il suo apprendista Kylo Ren , che è incline a violenti scoppi di fronte alla frustrazione. Tuttavia, nonostante questo, Snoke ha dimostrato un notevole livello di rabbia e frustrazione dopo aver appreso dei fallimenti da Armitage Hux e Kylo; sebbene dirigesse solo la sua rabbia e la sua frustrazione verso Hux. Nonostante il suo contegno calmo e onesto, Snoke può essere incredibilmente sinistro e sottilmente astuto, una caratteristica che impiega quando guadagna l'obbedienza dagli individui. Alla fine, era molto più sinistro e un'anima più oscura di persino Palpatine, che era considerato un incarnato del male.

La ragione per cui Snoke scelse Ben Solo come apprendista (come spiegato nella romanzo di The Force Awakens ) è che, come nipote di Anakin Skywalker , è un punto focale della Forza; un perfetto equilibrio tra luce e buio. Snoke ha anche antipatia per Luke Skywalker . Nella novelizzazione del film, Snoke mostra di credere che la compassione, il sentimento e l'amore di Vader per suo figlio, Luke, furono la ragione della caduta dell'Impero Galattico . Ha anche trasmesso questa convinzione a Kylo durante l'apprendistato di quest'ultimo.

Snoke è anche molto saggio; abbastanza saggio da aver visto l'ascesa e la caduta dell'Impero Galattico. Sapeva che il futuro era sempre in movimento, e quindi, per questo motivo, il suo motto era diventato "Stai attento o muori". Ciò era dovuto in parte al fatto che era intelligente nel mantenere il Primo Ordine dal fare gli stessi errori dell'Impero, e non esitava a istigare piani che avrebbero costretto i suoi nemici a rivelarsi. Snoke sapeva anche che le visioni della Forza erano spesso incomplete e che non riusciva a vedere tutti i fini e gli esiti, e per questo motivo era anche cauto. Nella romanzo di The Force Awakens , è stato su suggerimento di Hux che l'uso di Starkiller Base potrebbe costringere la Resistenza a rivelare se stesso che ha portato alla sua approvazione dell'uso della superarma. Ha inoltre mantenuto la sua base segreta mobile mobile, in modo da non essere mai localizzata dai suoi nemici. Inoltre, una volta che Snoke aveva visto che Kylo Ren aveva raggiunto il suo scopo e una volta che Rey e la Resistenza erano stati distrutti, intendeva ripensare al futuro di Kylo o ucciderlo; un testamento alla sua astuzia. Inoltre, i calcoli e le analisi di Snoke gli mostrarono che non aveva bisogno di Rey per i suoi poteri come Palpatine che aveva bisogno di Luke per il suo, ma il Leader Supremo continuava a pensare che in passato avrebbe fatto un buon apprendista.

Snoke è sadico, poiché ama tormentare i suoi nemici con la Forza a livello fisico ed emotivo. Lo ha fatto a Rey con i pensieri dei suoi genitori, e lo stesso con Ren quando gioca con la sua mente e la sua anima. Snoke, inoltre, non è un individuo che tollera il fallimento, quindi se qualcuno del Primo Ordine fallisce in quello che dovevano fare, Snoke non esiterà a ucciderli.

Indipendentemente dal suo male, Snoke aveva un grande rispetto per i suoi nemici, incluso Luke Skywalker, che rispettava per il fatto che il maestro Jedi cercava la stessa conoscenza della Forza che lui aveva fatto. Infatti, avendo incontrato Luke una volta, avevano condiviso la conoscenza reciproca riguardo alla Forza.

Condividendo diversi tratti con Palpatine ma su scala più ampia, Snoke era in definitiva un leader tirannico. Tuttavia, la sua insensibilità e le sue caratteristiche negative hanno dimostrato di essere la sua rovina, come ha ripetutamente bistrattato il suo allora apprendista Kylo Ren, come, per la sua incapacità di sconfiggere Rey , un individuo sensibile alla Forza che non ha mai utilizzato una spada laser in combattimento a Snoke essere tradito e ucciso dal suo stesso apprendista.

Aspetto fisico

In apparenza, Snoke era fortemente sfigurato, con grandi cicatrici su gran parte del viso e del cranio. Era piuttosto fragile e aveva mani grandi e una pelle pallida mortalmente. Indipendentemente da ciò, si ergeva a un'altezza imponente, ben più di un metro e ottanta. I suoi occhi, secondo Rey, non erano diversi dalla caverna sul lato oscuro di Ahch-To.

Poteri e abilità

Poteri

  • La Forza : sebbene in realtà non fossero stati mostrati molti poteri di Snoke, era estremamente potente e aveva una connessione estremamente forte con la Forza. Snoke era molto più potente di Rey e Kylo Ren rispettivamente; nonostante questi ultimi siano eccezionalmente potenti utenti della forza nei loro diritti. Quando Palpatine morì sulla seconda Morte Nera durante la Battaglia di Endor, il Signore dei Sith percepì il potere di Snoke ma non realizzò di aver percepito Snoke nei momenti della sua distruzione. Anche la conoscenza di Snoke della Forza poteva essere persino più grande di quella del Signore dei Sith, poiché aveva scoperto molti segreti della Forza durante i suoi anni nelle Regioni Ignote che persino l'Imperatore non era riuscito a carpire. Nonostante questo, Snoke non era abbastanza potente come Anakin Skywalker / Darth Vader e Luke Skywalker rispettivamente alle vette dei due ultimi; mentre evitava di entrare in uno scontro diretto con Luke, evidenziato dal fatto che aveva ordinato a Kylo di trovare e uccidere il Maestro Jedi.
    • Senso di forza: Snoke è stato in grado di percepire un risveglio nella Forza, che sapeva che Kylo Ren poteva sentirsi altrettanto bene.
    • Telepatia: Snoke poteva percepire le emozioni e le intenzioni di Kylo, ​​sebbene fosse solo in grado di percepire che Kylo stava per uccidere "il suo vero nemico", ma supponeva che fosse Rey e non se stesso.
    • Sonda della mente: Snoke possiede abilità con la Sonda della mente che era naturalmente superiore a quella del suo apprendista, dato che riuscì facilmente a penetrare nella mente di Rey per scoprire la posizione di Luke, che causò la sua estrema agonia.
    • Telecinesi: Snoke ha utilizzato la Telecinesi per scopi offensivi e difensivi, dimostrando un grande processo che era noto usare per soffocare e lanciare i suoi avversari. Era in grado in particolare di disattivare le catene di Rey da una stanza.
      • Stretta di Forza: Snoke ha utilizzato la Stretta di Forza per sollevare i suoi avversari da terra e in aria, a volte dal collo, per immobilizzarli. La sua presa telecinetica gli permise di trattenere i suoi bersagli senza sforzo e di manipolare i loro movimenti. Come dimostrato sia da Rey che da Hux, Snoke potrebbe far planare i suoi bersagli lungo il pavimento o volare nell'aria mentre si concentra a fatica o esercita uno sforzo visibile. Il suo potere a questo riguardo è così forte che non deve nemmeno essere nelle immediate vicinanze del suo obiettivo, poiché era capace di usare i suoi poteri sul generale Hux anche se non erano nemmeno sulla stessa nave stellare (o sul sistema solare poiché la sua nave non era ancora entrata nello stesso sistema a quel punto).
    • Fulmini della Forza: Snoke è stato in grado di usare Fulmini della Forza, che ha fatto saltare sul pavimento come un'onda d'urto per far cadere a terra il suo apprendista Kylo.

Abilità

  • Intelletto di alto livello / Maestro tattico / Leader / Manipolatore: Snoke è molto intelligente e saggio. Come leader del Primo Ordine e dei Cavalieri di Ren , Snoke è un tattico molto abile e un leader capace. L'abilità di Snoke nella manipolazione è così forte che Snoke è persino riuscito a manipolare e ingannare Ben Solo per diventare il suo apprendista, trasformandolo contro il Nuovo Ordine Jedi.

Presenze

Il risveglio della Forza

Snoke invia Kylo Ren e il Primo Ordine alla ricerca di Luke Skywalker dopo la sua scomparsa. Alla Base Starkiller , Kylo e il Generale Hux contattano Snoke tramite ologramma per riferire sui progressi dei loro incarichi individuali. Mentre Snoke è irritato quando Ren ammette che la sua ricerca è stata ritardata, Hux propone di usare la superarma di Starkiller contro diversi pianeti della Nuova Repubblica che sono stati scoperti a sostenere la Resistenza , che Snoke autorizza. Dopo che Hux viene congedato, Snoke confida in Ren di un disturbo nella Forza e sollecita Ren a uccidere suo padre per superare la tentazione del lato di Luce e abbracciare completamente il lato oscuro.

Dopo aver catturato una cercatrice di nome Rey che aveva visto un pezzo della mappa per Luke, Ren chiede a Snoke di insegnargli come le sue abilità nei modi della Forza, a cui Snoke ordina a Ren di portarlo da lei. Tuttavia, Rey riesce a fuggire prima che questo possa accadere e, dopo che Ren sconfigge Finn, lo duella in combattimento con la spada laser mentre la Resistenza attacca la base, causando il collasso del pianeta. Momenti prima della distruzione totale della base, Hux contatta Snoke, che ordina con calma a Hux di portargli Ren per completare il suo addestramento.

Gli ultimi Jedi

Qualche tempo dopo la distruzione di Starkiller Base, Snoke iniziò a dirigere diverse manovre progettate per eliminare ogni possibilità di ritorno della speranza nella galassia. Ha dato potere al generale Hux di perseguire e distruggere la flotta della Resistenza ed è stato felice quando Hux ha trovato un modo per tracciare i movimenti della flotta attraverso l'iperspazio, consentendo così al Primo Ordine di individuare immediatamente la loro posizione, ovunque si trovassero.

Snoke quindi convocò Kylo Ren e, dopo essersi interrogato se il suo apprendista si stava riprendendo, decise di sminuire Kylo per il suo fallimento, dicendo che il giovane guerriero era indebolito dal conflitto nel suo cuore, sottolineando il suo dispiacere facendo fulminare il suo apprendista con un'esplosione di Force Lightning. Ha anche affermato che, nonostante tutti i suoi tentativi di enfatizzare Darth Vader, Kylo Ren era poco più di un bambino in una maschera prima di licenziarlo. Snoke quindi usò i suoi poteri della Forza per collegare le menti di Rey e Ren attraverso un legame di forza. Attraverso la Forza, sia Rey che Ren potevano vedersi e comunicare da diverse posizioni nella galassia, in modo da manipolarli nella posizione rivelatrice di Skywalker ed eliminare gli Jedi una volta per tutte.

Credendo di poter riportare Ben Solo alla luce, Rey cercò Ren fuori e fu portato a Snoke a bordo della nave ammiraglia del Leader Supremo, la Supremazia. Usando le sue abilità con la Forza, Snoke esplorò con successo la mente di Rey e scoprì dove si trovava Skywalker, ridendo con gioia sadica all'idea di uccidere Rey e Luke.

Dopo aver ottenuto la conoscenza che cercava, Snoke ordinò al suo apprendista di giustiziare Rey, ritenendo che rappresentasse una minaccia per se stesso e per il lato oscuro. Era sicuro che Ren non si sarebbe girato nonostante la fiducia di Rey nella sua ex personalità, quella di Ben Solo, ma mentre leggeva la mente del suo apprendista, non riuscì a rilevare l'uso della Forza di Ren, girando sottilmente la spada laser di Skywalker in direzione di Snoke. credendo che le azioni di Kylo dovessero abbattere Rey. La lama si attivò direttamente attraverso il Leader Supremo, tagliandolo a metà. Scioccato e miscredente, Snoke cadde a terra e morì, il suo regno terminò con l'uomo che non avrebbe mai pensato potesse tradirlo. Nonostante gli sforzi delle sue guardie del corpo per vendicare il loro capo, l'intera Guardia Pretoriana d'Elite fu distrutta dagli sforzi congiunti di Ren e Rey.

La morte di Snoke ha creato un vuoto di potere immediato che Ren ha approfittato assumendo il ruolo del suo maestro caduto come nuovo capo supremo del Primo Ordine, con grande dispiacere di Hux. Sebbene Ren desiderasse governare la galassia con Rey al suo fianco, l'aspirante Jedi rifiutò la sua offerta, portando Ren a implicarla falsamente nell'assassinio di Snoke.

Le relazioni

Alleati

Kylo Ren

Snoke prese Ben Solo come apprendista dopo averlo corrotto attraverso il lato oscuro della Forza. Dopo averlo attirato al suo fianco, Snoke ribattezzò Ben come Kylo Ren, il primo dei suoi Cavalieri di Ren. Durante il suo periodo come apprendista di Snoke, Kylo Ren fu devotamente fedele al Leader Supremo e ascoltò attentamente i suoi insegnamenti. Snoke riteneva che Kylo Ren fosse il miglior apprendista che avesse mai insegnato e lo considerava un punto focale nella Forza a causa della sua relazione con Darth Vader come nipote. Inoltre, Snoke credeva che se Kylo avesse abbracciato completamente il lato oscuro, era destinato alla grandezza oltre l'immaginazione. Tuttavia, dopo aver appreso che Rey ha sconfitto Kylo senza un adeguato addestramento, Snoke è stato infuriato e ha iniziato a ripensare il futuro del suo apprendista, progettando di cambiare il suo scopo o ucciderlo a causa della sua instabilità. La fiducia di Snoke nel suo apprendista fu irreparabilmente danneggiata, e l'antico difensore della Forza cominciò a vedere Ren come poco più di uno strumento, definendolo un bambino in una maschera che fingeva di essere Darth Vader. Alla fine, questo avrebbe portato Snoke alla sua rovina, dato che Kylo Ren avrebbe usato Rey per aiutarlo a uccidere Snoke quando il primo l'aveva portata prima di quest'ultimo. Mentre aspettava Kylo Ren per uccidere Rey, che era alla sua mercé, Kylo usò sottilmente la Forza per manipolare la spada laser di Rey, facendo credere al capo Supremo che avrebbe ucciso Rey, prima di attivare la lama blu della sua arma, tagliando Snoke in metà. Snoke, sorpreso e moribondo, non poté fare a meno di rimanere sorpreso dallo stesso uomo che pensava avrebbe potuto e non avrebbe mai potuto tradirlo.

Armitage Hux

Snoke comandava Armitage Hux con assoluta autorità, e Hux, a sua volta, era assolutamente fedele a Snoke. Tuttavia, dove ha apprezzato Kylo Ren, Snoke ha visto Armitage come uno strumento, e un calvario guerrafondaio da tenere stretto al guinzaglio. Approvò i piani di Hux, in particolare quando soddisfarono i suoi bisogni, ma quando i piani di Hux andarono male, non esitò a punirlo, come fece quando Hux non riuscì a impedire alla Resistenza di fuggire dalla flotta del Primo Ordine e quando le sue forze fallirono fermare BB-8 dalla fuga sul Millennium Falcon. Inoltre, Snoke aveva personalmente ucciso o orchestrato la morte del padre di Armitage, Brendol Hux durante la sua inaspettata ascesa al potere, risparmiando solo il giovane Hux a causa della sua utilità.

Nemici

Luke Skywalker

Snoke odiava e temeva Luke Skywalker, a causa del fatto che era un possente difensore della Forza e per il suo status di ultimo Maestro Jedi. Se Skywalker dovesse rimanere in libertà, Snoke sapeva che una nuova generazione di Jedi sarebbe risuscitata. Tuttavia, nello stesso tempo, Snoke rispettava Luke per la conoscenza che cercava riguardo alla Forza. Fu così che prima che Snoke iniziasse a corrompere Ben Solo, Luke e Snoke erano stati in comunicazione e si erano incontrati per condividere le conoscenze riguardanti la Forza. Se Luke fosse a conoscenza dei suoi piani malvagi in quel momento è sconosciuto, ma quando Snoke rivelò che la sua vera natura era rivelata a tutti, Luke considerava Snoke come il suo nemico.

Rey

Snoke considerava Rey una vera minaccia, perché aveva il cuore di un Jedi e il fatto che lei fosse abbastanza forte senza addestramento per combattere Kylo Ren in modo uniforme a causa del fatto che era la luce dell'oscurità del suo apprendista. Di conseguenza, intendeva ucciderla non appena fosse stato in grado di impedirle di diventare completamente un Jedi. Tuttavia, nonostante il suo odio per Rey, Snoke rifletté che se l'avesse trovata in passato, avrebbe potuto essere un'ottima apprendista.

Leia Organa

Snoke e Leia sono nemici giurati, non a causa di come Snoke abbia corrotto suo figlio, Ben Solo, trasformandolo in Kylo Ren. Leia conosceva anche la minaccia che Snoke e il Primo Ordine avevano posto alla galassia, e a tal fine formò la Resistenza per combatterlo quando la Nuova Repubblica non poté farlo.

Curiosità

  • Il suo aspetto è stato creato utilizzando motion capture (CGI).
    • Il suo attore, Andy Serkis, ha anche interpretato Gollum nel film Il Signore degli Anelli , anche tramite motion capture. Andy Serkis è il secondo attore principale del Signore degli Anelli a interpretare un cattivo di Star Wars dopo Christopher Lee che ha interpretato Conte Dooku nella trilogia Prequel.
  • Il suo nome è stato ufficialmente presentato il 28 maggio 2015 .
  • Andy Serkis ha confermato che il volto orribilmente deformato di Snoke è stato ispirato in parte da ferite di veterani della prima guerra mondiale che sono tornati malamente sfregiati o deformati.
  • Anche Andy Serkis ha rivelato che anche Snoke è stato colpito da una grave osteoporosi che lo ha reso "contorto come un cavatappi".
  • Andy Serkis considera Snoke un personaggio molto più oscuro di Palpatine.
  • Snoke porta con sé un artefatto che rivela il suo fanatismo con Darth Vader: L'anello al dito è fatto di ossidiana proveniente da sotto il castello di Darth Vader su Mustafar.
  • Il ruolo di Snoke nella trilogia del sequel rispecchia il ruolo dell'imperatore Palpatine nella trilogia originale. Il caso di Snoke è simile ai ruoli di Kylo Ren e General Hux nella trilogia del sequel, che rispecchia rispettivamente Darth Vader e Grand Moff Tarkin nella trilogia originale. La differenza è che, Snoke viene tradito e ucciso nella seconda puntata della trilogia, e per diversi motivi.
    • Allo stesso modo, il suo raccontare a Kylo Ren di "realizzare il suo destino" rispecchia Palpatine che dice a Luke la stessa cosa in Il ritorno dello Jedi. Entrambi i cattivi sono anche poco dopo aver pronunciato questa linea traditi e uccisi dai loro rispettivi bracci destri (Darth Vader e Kylo Ren).

Galleria

Per approfondire, vedi la voce Leader Supremo Snoke/Gallery.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.