FANDOM


La madre di Aladdin era un personaggio cancellato dal film Aladdin.

Sfondo

La madre senza nome di Aladdin fu concepita nelle prime fasi di Aladdin; Ad un certo punto ha avuto un ruolo importante in un progetto per il film. Tuttavia, mentre lo sviluppo progrediva, il personaggio è stato rimosso dal film (insieme a molti altri personaggi) per semplificare la storia. Tuttavia, nel DVD di Aladdin, la scena in cui lei e il genio esortano Aladdin a dire a Jasmine la verità, lei è inclusa nelle scene eliminate. Nel film vero, in "La mia vera storia" viene detto che Aladdin non ha genitori.

Anche se il personaggio è stato rimosso dal film, la sua presenza nel franchising non lo è stata: nel film Aladdin e il re dei ladri, Aladdin ricorda di aver perso la madre quando era giovane. È stato anche chiarito che Aladdin ha vissuto con lei e suo marito Cassim fino a quando quest'ultima ha deciso di lasciare la famiglia nella speranza di trovare una vita migliore per loro. Mentre Cassim era rimasto, la madre di Aladdin morì improvvisamente, lasciando che il giovane Aladdin diventasse orfano e successivamente ladro. Cassim è però tornato alla casa abbandonata e ha creduto che sua moglie e il figlio fossero morti, e nel suo dolore diventò il capo dei Quaranta ladroni.

Prima che Cassim andasse via, Cassim chiese a sua moglie di dare a Aladdin il suo pugnale, una richiesta che ha apparentemente fatto prima della sua morte, poiché Aladdin possedeva il pugnale fino all'età adulta, cosa che porta Cassim a scoprire la vera identità di Aladdin quando i due si ritrovano anni dopo.

Ruolo nel film

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.