FANDOM


"Anche io sono una primogenita e voglio gareggiare per ottenere la mia mano!"
- Merida
La principessa Merida è la protagonista del film Disney/Pixar Ribelle - The Brave.

Abile col suo arco, Merida è la prima principessa che maneggia un'arma, ed è la prima a non avere un principe, anche per sua volontà.

E' anche la prima principessa ad avere una storia ambientata nel Medioevo.

Fa parte delle Principesse Disney.

Generale

Apparizioni

Ribelle - The Brave

Merida è la protagonista del film, e abita in un castello nel cuore delle selve della Scozia assieme ai suoi genitori, il Re Fergus e la Regina Elinor, e ai suoi tre fratelli minori gemelli, Harris, Hubert e Hamish.

Mentre la madre cerca di insegnarle le buone maniere da principessa, Merida si diverte molto di più con suo padre, che le insegna ad usare la spada e l'arco e freccia.

Nel frattempo, Merida cresce e la madre, volendole trovare un marito, cerca di convincerla, ma un giorno, a cena, mentre Fergus e i quattro figli mangiano, Elinor li informa che ha ricevuto una lettera da parte dei tre grandi Capiclan del regno, che informano che i loro figli primogeniti parteciperanno ad una gara per ottenere la mano di Merida.

Quest'ultima rimane furiosa, e mentre si rifugia nella sua camera da letto, la madre la segue e le racconta la storia di un principe, che scegliendo la sua strada egoisticamente, condanna l'intero regno.

Madre e figlia continuano però a non capirsi. Il giorno della gara arriva, e la madre veste Merida formalmente, mentre essa si ribella, lamentandosi che era troppo spesso.

I tre gareggianti hanno la stima ognuno dei loro padri, per fare bella figura con Merida, ma quest'ultima non è interessata a nessuno di essi.

Quello stesso pomeriggio, in un campo, Elinor da la parola a Merida per scegliere la loro gara, e Merida sceglie subito arco e freccia. I tre concorrenti sono incapaci, ma il più basso e mingherlino, Dingwall, scocca la freccia a caso e fa centro.

Merida, arrabbiata, si alza, affermando che anche lei è una primogenita, e che vuole gareggiare per la sua mano.

Merida centra tutti e tre i bersagli, infuriando la Regina, che la sgrida. Merida allora strappa l'arazzo di famiglia, affermando: << Io non sarò mai come te! >>. Elinor, allora, butta l'arco di Merida nelle fiamme del camino.

Triste e sconvolta, Merida sale sul suo cavallo Angus e scappa nel bosco. Lì incontra degli strani fuochi blu, ossia fuochi fatui, che la portano in una capanna di pietre col tetto ricoperto d'erba. Lì vi abita una vecchietta che intaglia il legno, ma Merida capisce che è una strega e le chiede di prepararle un'incantesimo che faccia sì che sua madre cambi. La vecchia allora prepara la pozione, dopo averle raccontato la stessa storia di Elinor, del principe che voleva in cambio di un anello la forza di dieci uomini.

La strega prepara all'ora un tortino stregato, che Merida porta fiera al palazzo e lo da alla madre, con la scusa che era per fare pace. Dopo che la madre lo accetta e lo mangia, madre e figlia si recano sotto ai festeggiamenti, ma quest'ultima comincia a sentirsi male. Mentre Merida le rimbocca le coperte, capisce che è l'incantesimo. Quando Merida se ne accorge, scopre che la mamma è diventata un'orso.

Merida si arrabbia allora con la strega, e porta la madre fuori dalle mura del castello in mezzo a boschi, mentre ordina ai fratelli di creare un diversivo. Quando tornano al cottage, la strega non c'e più ma al suo posto un calderone dove appare il viso deformato della strega che dice: << Alla seconda alba il tuo incantesimo diventerà permanente, se il destino vuoi cambiare, dentro devi guardare, e lo strappo dell'orgoglio causato riparare. >>

Una nuvola di fumo copre tutto, e quando i dissolve, il cottage è un ammasso di rovine. Nel frattempo Merida passa del tempo con la madre, pescando alle rive di un fiume in mezzo al bosco. D'improvviso, Merida si accorge però che la madre sta perdendo sempre di più la sua umanità. I fuochi fatui la guidano però davanti un grande anello di pietre, dove spicca il simbolo di due asce incrociate come quello sull'anello della strega.

I ruderi che si trovano oltre l'arcata incutono timore in Merida, che decide di investigare sul perché i fuochi fatui l'abbiano portate lì. D'improvviso il terreno cade, facendo precipitare la principessa in un vecchio castello, dove vede il resto di quattro troni e una tavoletta di pietra spaccata, e Merida nota che è come il loro arazzo, osservando che uno dei principi è separato dagli altri tre.

D'improvviso, un enorme orso bestiale appare dietro di lei. Merida prova a difendersi scoccando alcune frecce, cui l'orso è indifferente. Elinor riesce però ad afferrare la figlia e scappare assieme a lei.

Galleria

Per approfondire, vedi la voce Merida/Gallery.

Curiosità

  • E' la prima principessa che non ha, oltre a non volere, un principe.
  • E' a prima principessa a maneggiare un'arma.

Voci correlate

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.