«Non c'è motivo di rimanere con la parte perdente. Lasciandolo per il lato vincente, è solo un buon affare.»
―Sao Feng a Hector Barbossa

Sao Feng (cinese: 嘯風 che significa "Vento ululante") è un pirata cinese, noto come il Signore dei Pirati di Singapore e flagello del Mar Cinese Meridionale. Interpretato da Chow Yun-fat, il personaggio appare nel film del 2007, Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo. Come uno dei nove Signori dei Pirati, Sao Feng era il capitano dell'Empress. Sao Feng possedeva anche carte nautiche che portavano a regni sovrannaturali.

Background

«È così terrificante?"
È molto simile a me stesso, ma senza la mia natura misericordiosa e il senso di fair play.
»
Elizabeth Swann e Hector Barbossa

Come membro della Corte dei Fratelli, Sao Feng era temuto in tutto il Mar Cinese Meridionale come spietato e furbo, ed era rispettato dai suoi colleghi Signori dei Pirati. Ha comandato una vasta flotta di giunche, con equipaggi di soldati e marinai fedeli, tutti con i quali ha esteso la sua influenza. Sao Feng era una figura imponente, con un tatuaggio del drago sul corpo, come i suoi fedeli seguaci. Indossava i baffi e la barba lunga e teneva la testa rasata. Per ragioni sconosciute, Sao Feng aveva serbato rancore nei confronti di Jack Sparrow, poiché una volta "gli aveva pagato un grande insulto".

Sao Feng possiede uno stabilimento balneare che si rivolge ai clienti più paganti. Ha anche almeno due navi a sua disposizione, la Hai Peng e l'Empress. Feng aveva anche in suo possesso carte nautiche uniche che mappavano le rotte verso luoghi mitici. In battaglia, Sao Feng era un abile combattente, con i suoi attacchi estremamente vari. Ha esercitato un dao cinese tradizionale in battaglia. Come il Signore dei Pirati del Mar Cinese Meridionale, Sao Feng possedeva uno dei nove pezzi di otto, che poi passò a Elizabeth Swann, che credeva essere la dea Calypso.

Presenze

Cinema

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo

All'inizio del film, le carte nautiche di Sao Feng erano necessarie per un viaggio verso i confini del mondo. Hector Barbossa ed Elizabeth Swann visitano Sao Feng nel suo stabilimento balneare di Singapore, richiedendo una nave e un equipaggio. Tuttavia, Feng è sospettoso e li informa che quel giorno qualcuno ha fatto irruzione nel tempio di suo zio e ha tentato di rubare le carte nautiche, rivelando il ladro di essere Will Turner. Barbossa ed Elizabeth negano di conoscere Will, ma quando Feng minaccia di ucciderlo, Elizabeth reagisce, confermando di essere alleati. Il piano di Barbossa ora esposto, Sao Feng chiese perché intendessero tentare un viaggio nello Scrigno di Davy Jones. Alla fine dell'incontro, Sao Feng scopre che il viaggio è stato quello di riportare Jack Sparrow dai morti, in modo da poter convocare la Corte dei Fratelli. Sparrow era necessario perché possedeva uno dei nove "pezzi di otto" che non era riuscito a passare a un successore. Mentre Barbossa gli dice tutto questo, Sao Feng nota un finto tatuaggio che si dissolve sulla spalla di un servo e presume che sia una spia di Barbossa. Tuttavia, l'uomo era in realtà una spia per la Compagnia delle Indie Orientali, che scoppiò nello stabilimento balneare di Sao Feng per attaccare i pirati.

Mentre i marines Mercer ed EITC esplodevano e aprivano il fuoco, Sao Feng combatté contro i soldati prima di uscire da un'uscita. Durante la battaglia, Sao Feng e Will Turner si affrontano nell'oscurità, mentre Mercer ascolta segretamente. Will dice a Feng che se desidera fare un accordo con Beckett ha bisogno di quello che Will offre. I due poi siglano un accordo: Will vuole che la Perla Nera liberi suo padre da Davy Jones, e Feng può vendicarsi di Jack Sparrow in cambio. Feng accetta e, dando le carte nautiche, fornisce a Will Turner una nave e un equipaggio. Quando Will Turner incontra l'equipaggio di Barbossa, dice che Sao Feng coprirà la loro fuga e li incontrerà alla Baia dei relitti. Tuttavia, Sao Feng fa il suo patto, nel quale si rivolterebbe contro Will e rivendicherà per sé la Perla Nera.

Dopo aver salvato Jack Sparrow e la Perla Nera a fuggire dallo Scrigno di Davy Jones, Will Turner li conduce su un'isola, dove la nave di Sao Feng è arrivata per prendere la Perla . Jack, Barbossa e l'equipaggio vengono fatti prigionieri mentre Sao Feng e Will Turner rivelano la loro alleanza. Dopo un breve confronto, Sao Feng dirige l'attenzione di Sparrow su una nave in avvicinamento, l'ammiraglia di Lord Cutler Beckett, l' Endeavour . Mentre Jack è stato scortato alla cabina di Beckett, Sao Feng tradisce Will Turner, ma apprende da Mercer che Beckett sta mantenendo la Perla Nera . Barbossa poi ondeggia Sao Feng per unirsi a loro rivelando che intende rilasciare Calypso, la dea legata in forma umana dalla Prima Corte dei Fratelli, in modo che possano combattere contro Beckett. Sao Feng, scambiando Elizabeth Swann per Calypso, accetta di aiutarli nella loro fuga in cambio di lei. Non vedendo altra opzione e per salvare l'equipaggio, Elizabeth accetta di andare con Feng.

A bordo dell'Empress, Sao Feng rivela che crede che Elizabeth sia Calypso. Dice a Elizabeth che è stata la Prima Corte a imprigionare la dea del mare e che i Fratelli l'avrebbero liberata una volta arrivati ​​alla Baia dei relitti. Fingendo di essere Calypso, Elizabeth discute con Sao Feng quello che potrebbe fare per lui se liberata. Quando Elizabeth chiede cosa sarebbe successo se si fosse rifiutata di concedere i suoi favori, Sao Feng gli suggerì di prendere la sua furia prima di baciarla con forza, ma lei lo respinge. Mentre si avvicinava con rabbia ad Elizabeth, Sao Feng fu catturato dai cannoni mentre l' Olandese Volante attaccava all'improvviso l'Empress. Quando il fumo si dirada, Elizabeth trova Sao Feng impalato e morente. Prima della sua morte, Sao Feng dà a Elizabeth il suo pezzo di otto e dichiara il suo capitano dell'Empress, dicendole che deve prendere il suo posto alla corte dei Fratelli in modo che "Calypso" sia libera. Le sue ultime parole prima di morire sono: "Perdonami, Calypso".

Videogiochi

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo (videogioco)

Le prime scene di Sao Feng nel gioco sono analoghe a quelle del film. Quest'ultimo, tuttavia, è leggermente diverso; per esempio, Sao Feng non lavora con Cutler Beckett e ha combattuto Elizabeth Swann in un duello prima della sua morte.

LEGO Pirati dei Caraibi: il videogioco

Sao Feng appare nel gioco. Sembra essere amico intimo di Barbossa, e ha acconsentito alla sua proposta nella casa del bagno, invece di essere d'accordo con Will Turner nelle strade. Inoltre, quando Elizabeth esce dal bagno dell'Empress, Sao Feng è già morto.

Censura

Almeno i censori ufficiali di una nazione hanno ordinato scene tagliate dal film. Secondo Xinhua, l'agenzia di stampa statale della Repubblica popolare cinese, 10 minuti di filmato con Sao Feng sono stati tagliati da versioni del film che potrebbero essere mostrate in Cina. Sao Feng ha 20 minuti di schermo nell'uscita cinematografica senza censura del film. Non è stata data alcuna ragione ufficiale per la censura, ma fonti non ufficiali in Cina hanno indicato che il personaggio ha fornito una rappresentazione negativa e stereotipata del popolo cinese.

Galleria

Per approfondire, vedi la voce Sao Feng/Galleria.
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.