FANDOM


Grand Moff Wilhuff Tarkin è l'antagonista secondario di Star Wars: una nuova speranza e uno dei maggiori antagonisti di Rogue One. È un governatore di alto rango dell'Impero Galattico. Aveva una posizione molto alta nell'Impero, prima di essere ucciso quando l'Alleanza Ribelle fece esplodere la Morte Nera.

Durante le Guerre dei Cloni, Tarkin servì come capitano, in seguito ammiraglio nella Repubblica Galattica.

Background

Personalità

Tarkin era intelligente, astuto, manipolatore, ambizioso, arrogante e aveva un forte senso del dovere e della dignità. Era famoso per la sua memoria acuta. Non ha mai dimenticato un favore o un lieve ed era in grado di richiamare persone da incontri che si sono svolti oltre un decennio prima.

Sebbene a quanto pare si preoccupasse del benessere della Repubblica Galattica , in seguito dell'Impero Galattico , era piuttosto egoista, poiché tutto ciò che faceva era sempre per le sue stesse ambizioni. Anche dopo che Palpatine fu rivelato essere Darth Sidious, il traditore e il nemico della Repubblica Galattica, rimase fedele a quest'ultimo, da cui era stato per lungo tempo un grande sostenitore. Tarkin non aveva intenzione di rovesciare Palpatine, anche se sognava che un giorno sarebbe stato in grado di soddisfare le sue ambizioni.

Tarkin aveva scarso rispetto per i Jedi e la Forza, respingendolo come una "religione antica". Durante le Guerre dei Cloni, Tarkin non fece mistero della sua sfiducia nei confronti degli Jedi e della sua convinzione che non fossero adatti a guidare lo sforzo bellico della Repubblica a causa del loro tradizionale ruolo di peacekeeper, sebbene questa visione non si applicasse a tutti i membri dell'Ordine , mentre sviluppava un riluttante rispetto per il guerriero indurito Even Piell e l'ammirazione per Anakin Skywalker. Anche dopo essere stato salvato in non meno di una mezza dozzina di occasioni dai Jedi, continuò a essere sdegnoso nei loro confronti e fece numerosi tentativi per diminuire la loro autorità nella Repubblica. Quando si rivolgeva al Consiglio dei Jedi sull'apparente tradimento di Ahsoka Tano, ignorava irrispettosamente le loro opinioni sulla questione come "irrilevanti". Ha anche respinto il loro desiderio di provare Tano in conformità con la tradizione Jedi e ha insistito per farla trasferire in custodia militare, sostenendo che un processo Jedi interno sarebbe sembrato "di parte". Durante il tribunale militare di Tano davanti al Senato, Tarkin ha prestato servizio come procuratore e ha promesso di assicurare sia la sua condanna sia la sua esecuzione, nonostante il fatto che una volta avesse salvato la vita. Mentre Tarkin alla fine non riuscì a raggiungere il suo obiettivo a causa della confessione di Barriss Offee, ascoltò con grande interesse mentre i caduti Padawan denunciavano pubblicamente la corruzione degli Jedi e della Repubblica. L'atteggiamento sprezzante di Tarkin persistette anche dopo la Purga Jedi, dove credeva che tutti fossero morti e inizialmente rifiutò di credere che Kanan Jarrus potesse essere uno.

Proprio come Palpatine , Tarkin era immorale, assetato di potere, crudele e sadico. Ordinò freddamente al Grande Inquisitore di eseguire il Comandante Aresko e Taskmaster Grint per i loro costanti fallimenti nel catturare i ribelli Lothal. Ciò dimostra che non aveva remore a uccidere i propri alleati a sangue freddo.

Tarkin aveva pochissimo rispetto per le vite innocenti, poiché era perfettamente disposto a uccidere persone innocenti solo per fare un esempio di ciò che accade a chiunque sfidasse l'Impero. Non aveva alcun senso dell'onore, dato che era perfettamente disposto a infrangere le sue parole se gli andava bene, come quando promise che non avrebbe distrutto il pianeta Alderaan , se Leia Organa gli avesse detto dove si trovava la base dei ribelli, e dopo che apparentemente , è tornato alla sua parola e ha distrutto il pianeta comunque. Non espresse nessuna colpa o rimorso per questo suo atto vile.

Tarkin era arrogante al punto da sottovalutare i suoi alleati, nemici ed ex alleati allo stesso modo, come quando sentì le voci secondo cui uno dei ribelli Lothal è un Jedi, non ci credeva poiché credeva che fossero stati tutti uccisi nella Purga Jedi, incluso Obi-Wan Kenobi , nonostante abbia combattuto al loro fianco nelle Guerre dei Cloni.

Questi tratti negativi di ciò che alla fine portò a Tarkin meriterebbero la morte per mano di Luke Skywalker ; anche se indirettamente.

Apparenze cinematografiche

La vendetta dei Sith

Tarkin era presente con l'Imperatore Palpatine e il suo nuovo apprendista, Darth Vader , che stavano supervisionando la costruzione della Morte Nera insieme. Parte subito dopo per occuparsi di altri affari.

Una nuova speranza

Tarkin divenne completamente responsabile della Morte Nera e decise di usare il suo potere distruttivo per distruggere la Ribellione. Tuttavia, per trovare la loro base segreta, aveva bisogno della Principessa Leia Organa per dare la posizione della Base Ribelle, ma lei si rifiutò di parlare. Decise di usare un po 'di persuasione minacciando di usare la Morte Nera per distruggere il pianeta natale di Leia, Alderaan . Questo le ha fatto rinunciare alla posizione della Base Ribelle, Dantooine (a quanto pare mentiva da quando la base ribelle su Dantooine era deserta). Anche se lei ha ceduto, Tarkin ha continuato a distruggere il suo mondo e ha dato l'ordine di sparare uccidendo milioni di vite.

Quando l'equipaggio ei passeggeri del Millennium Falcon sono stati catturati e hanno tentato di salvare la principessa, Tarkin ha ordinato tutte le sezioni in allerta e ha Darth Vader per assicurare che non fuggano. Tuttavia fuggirono, eccetto Obi-Wan Kenobi che fu ucciso dal suo ex apprendista. Non sapevano, gli Imperiali hanno posto un segnale di riferimento sulla loro nave. Tarkin si sentiva a disagio nel lasciarli andare perché stavano correndo un rischio estremo, ma sapeva che era l'unico modo per trovare la Base Ribelle.

Mentre il ribelle ha aperto un attacco contro la Morte Nera, Tarkin ha preparato la stazione per sparare. Nonostante sia stato avvertito di una pericolosa possibilità che i ribelli possano avere successo, ha negato qualsiasi disposizione per le evacuazioni e ha proceduto con la missione in mano. Sfortunatamente per lui, la sua eccessiva sicurezza sarebbe stata la morte di lui, quando Luke Skywalker sparò due siluri protonici su uno dei pozzi di ventilazione della Morte Nera che portò al sistema del reattore. Poi, pochi istanti prima di sparare, è stato ucciso insieme alla distruzione della Morte Nera.

Rogue One

Tarkin fa la sua apparizione nel film Anthology Rogue One. È interpretato da Guy Henry con un volto generato da un computer di Peter Cushing. Tarkin guarda l'ultimo pezzo da installare sulla Morte Nera, quando arriva il regista Orson Krennic. Avvicinandosi al pianeta Jedha, Krennic si offre di usare la Morte Nera per distruggere l'intero pianeta. Tuttavia, Tarkin gli dice di usare semplicemente un'esplosione a bassa potenza sulla capitale del pianeta, Jedha City. Dopo che la Morte Nera ha usato una singola esplosione per annientare la capitale e l'area vicina, un Tarkin colpito rivela a Krennic che prenderà il comando della stazione fin da ora, usando la violazione della sicurezza sotto il comando di Krennic come pretesto per rimuovere Krennic dalla sua posizione. Dice anche a Krennic di diffondere la storia che la città di Jedha fu distrutta in un incidente minerario, poiché non vuole che il Senato scopra la Morte Nera.

Quando la base dello Scarif viene attaccata dai ribelli, Tarkin a bordo degli incendi della Morte Nera sul pianeta, uccidendo molti ribelli tra cui Jyn Erso e Cassian Andor . Ma nonostante i suoi sforzi i ribelli erano riusciti a rubare i piani della Morte Nera. Quando uno dei suoi uomini gli chiese se fosse necessario rintracciare coloro che avevano rubato i piani, Tarkin lo informò che Darth Vader si prendeva cura di loro.

Apparizioni televisive

Star Wars: The Clone Wars

Tarkin è apparso in questa serie come ufficiale della Grande Armata della Repubblica. Dimostrò in numerose occasioni di disprezzare gli Jedi.

Star Wars Rebels

Nell'episodio pilota Spark of Rebellion , Tarkin è menzionato due volte dai ribelli. Prima da Sabine quando spiega ad Ezra perché i contadini chiamano la loro città natale Tarkintown, perché era responsabile per aver preso a calci gli agricoltori delle loro fattorie quando l'Impero voleva le loro terre e chiunque avesse tentato di contrattaccare fu arrestato per tradimento. Come risultato hanno chiamato Tarkintown dopo Grand Moff Tarkin stesso.

Tarkin viene menzionato di nuovo da Hera quando dice al comandante di una nave da trasporto imperiale di essere stata pagata da lui per la generosità di un prigioniero degli Wookiee: come parte di un piano per salire a bordo e salvare i prigionieri Wookiee.

Nell'episodio " Call to Action ", Tarkin fece una visita personale a Lothal per subentrare alla caccia dei Ribelli su Lothal dopo numerosi tentativi falliti dell'agente Kallus , del ministro Tua e del Grande Inquisitore , e al suo arrivo immediatamente rimproverò il trio per i loro costanti fallimenti. Quando il ministro Tua afferma che il capo dei ribelli era un Jedi, Tarkin la rimproverò per questa convinzione dal suo punto di vista, i Jedi erano tutti morti e intendeva cercare questo " criminale " e mostrare che non era quello che lui ha affermato di essere.

Per garantire risultati migliori, Tarkin fece eseguire a The Grand Inquisitor Cumberlayne Aresko e Myles Grint , illustrando che la loro debolezza poteva minacciare la stabilità dell'Impero. La sua dimostrazione si è rivelata efficace in quanto ha spinto il Grande Inquisitore e Kallus a catturare con successo Kanan Jarrus in una Torre di comunicazione imperiale. Tarkin arrivò di persona alla torre per arrestare i Jedi e interrogarlo, lì ordinò ai suoi uomini di distruggere la torre per impedire ai ribelli di trasmettere il loro messaggio al pubblico.

Tornato alla sua nave, Tarkin iniziò l'interrogatorio di Kanan torturandolo con l'aiuto del Grande Inquisitore e Agente Kallus, ma tutti i loro tentativi di farlo parlare portarono a nulla. Per un'ulteriore e più efficace alternativa per far parlare i Jedi, Tarkin portò Kanan a Mustafar dove sarebbe stato torturato ancora di più, fino alla morte. Tuttavia, Kanan fu salvato dai suoi compagni e da altre cellule ribelli che causarono la perdita della nave di Tarkin, il Sovrano. Tarkin sfuggì alla distruzione della sua nave e tornò a Lothal, dove l'agente Kallus lo informò di alcuni disordini in tutto il pianeta. Train lo informò che l'Imperatore aveva inviato una soluzione alternativa, Darth Vader .

Circa due anni dopo, Tarkin ha poi parlato con il governatore Arihnda Pryce per assicurarsi Lothal. Tarkin ha ascoltato le sue paure sui ribelli e su come minacciano l'Impero. Quindi chiese a Pryce cosa dovesse fare l'impero. Pryce chiese alla Settima Flotta di schierarsi a Lothal. Tarkin ha quindi accolto la sua richiesta per la Settima flotta ed è il comandante, il Grand'Ammiraglio Thrawn .

Tarkin ha poi partecipato a un briefing tra Pryce, Kallus e Konstantine . Konstantine tentò di convincere Tarkin che Pryce stava sovrastimando i ribelli e non rappresentava una minaccia più grande per l'Impero. Tuttavia, il Gran Ammiraglio Thrawn entrò e credette che la minaccia dei ribelli dovesse rimanere tale. Tarkin quindi presentò Thrawn e raccontò loro della promozione di Thrawn al Grand'Ammiraglio dopo la sua vittoria sugli insorti di Batonn. A questo briefing, Tarkin chiese a Thrawn cosa pensasse della teoria di Pryce sui ribelli. Dopo aver esaminato le informazioni sul salvataggio dei ribelli di Hondo Ohnaka dalla prigione di Naraka, Thrawn ha concluso che il prossimo obiettivo dei ribelli sarebbero i caccia stellari della Y-ala alla stazione di Reklam.

Videogiochi

Star Wars: Force Arena

Grand Moff Tarkin è un personaggio giocabile in Star Wars: Force Arena come una carta leader della squadra leggendaria.

Le relazioni

Sheev Palpatine/Darth Sidious

Tarkin ha sviluppato un grande rispetto per Palpatine e il Cancelliere Supremo si è interessato alla sua carriera. Quando Palpatine si autoproclamò Imperatore, Tarkin si unì alla schiera degli imperatori appena nati e fu incaricato della Costruzione della Morte Nera e divenne il primo Imperiale a diventare un Grand Moff. Era anche una delle poche persone che sapeva che l'Imperatore era l'Oscuro Signore dei Sith.

Anakin Skywalker/Darth Vader

Tarkin e Anakin hanno sviluppato un reciproco rispetto reciproco a causa del fatto che entrambi erano intransigenti. Questo è diventato teso dopo che Ahsoka è stato incastrato da Barriss Offee. Anakin ha visto subito che Ahsoka era stato incastrato e si era appena trovato nel posto sbagliato nel momento sbagliato, ma Tarkin ha rifiutato di vederlo e ha perseguito a malincuore e senza sosta Ahsoka nonostante il fatto che non ci fossero praticamente prove concrete del suo cosiddetto tradimento.

Dopo che Anakin divenne Darth Vader, Tarkin fu il primo ad incontrare il neonato Sith Lord. Tarkin incontrò per la prima volta Vader dopo che l'Imperatore gli aveva affidato la costruzione della prima Morte Nera. Iniziarono a lavorare insieme dopo che alcuni Jedi persi furono rintracciati a Kashyyyk. Tarkin ha esortato Vader a lasciare che i Jedi atterrassero nel mondo in modo che potessero usare la loro presenza come pretesto per invadere il pianeta e schiavizzare i Wookies in modo che potessero essere usati per aiutare a costruire la Morte Nera. Tarkin fu colpito dalla leadership di Vader durante la sottomissione di Kashyyyk e chiese all'Imperatore se potesse avvalersi dei servizi di Vader quando ne aveva bisogno. Anche se Tarkin aveva un buon rapporto di lavoro con Vader, che trovava efficiente e considerato un alleato nella gerarchia imperiale, era anche turbato dai poteri soprannaturali di Vader e dalla sua natura misteriosa, e non piaceva quando Palpatine usava Vader come controllo su Tarkin stesso. Sebbene Tarkin rispettasse reciprocamente Vader, in segreto non si fidava né gli piaceva personalmente, forse perché Vader faceva molto affidamento sulla Forza. Tarkin era una delle poche persone che sapeva che Anakin Skywalker e Darth Vader erano la stessa persona.

Ahsoka Tano

Ahsoka e Tarkin avevano un'intensa avversione l'uno per l'altro. Tarkin la detestava per la sua visione strabiliante della vita e Ahsoka non gli piaceva per il suo disprezzo per l'Ordine Jedi, così come per la sua arroganza e per i suoi commenti sgarbati. Nonostante il suo disprezzo per lui, Ahsoka salvò Tarkin da essere gettato in un fiume di lava.

L'inimicizia tra i due si intensificò quando Ahsoka fu incastrata per omicidio e tradimento; Tarkin, come la maggior parte dei Jedi, si rifiutava di credere nella sua innocenza e il crescente numero di cadaveri lo convinse che Ahsoka era colpevole anche dopo che Padmé Amidala aveva sottolineato che non aveva prove reali e che le prove che erano presenti provavano il contrario.

Dopo che Ahsoka fu dimostrata innocente, Tarkin non si scusò con lei e da allora i due sono stati nemici; perché dopo la nascita dell'Impero Galattico , Ahsoka aiutò Bail Organa a stabilire la Rete Ribelle e Tarkin si unì ai ranghi degli imperialisti appena nati. Ironia della sorte, l'accusa di Tarkin su Ahsoka ha causato la sua morte perché la Rete Ribelle divenne in seguito l'Alleanza Ribelle.

Obi-Wan Kenobi

Tarkin e Obi-Wan lavorano insieme molto bene durante le Guerre dei Cloni, tuttavia, a differenza del suo rapporto con Anakin Skywalker, non ha mai rispettato Obi-Wan senza una ragione apparente; perché quest'ultimo è un Jedi.

Nonostante abbia combattuto al fianco di Obi-Wan nelle Guerre dei Cloni, ha arrogantemente sottostimato il suo ex alleato, credendo che quest'ultimo sia stato ucciso nella Purga Jedi.

Galleria

Per approfondire, vedi la voce Wilhuff Tarkin/Gallery.

Curiosità

  • Durante le riprese, Peter Cushing indossava pantofole durante le scene in cui i suoi piedi non erano visibili. La ragione era che gli stivali che gli erano stati forniti per indossare erano troppo piccoli per accogliere la taglia dell'attore di dodici piedi. Ciò ha causato molto dolore per lui durante le sessioni di tiro e i costumisti non hanno avuto abbastanza tempo per prendergli un altro paio.
    • Alcuni degli attori che compaiono nelle scene con Cushing hanno avuto problemi a non ridere per via delle scarpe.
  • Grand Moff Tarkin ha una sorprendente somiglianza con il giudice Claude Frollo de Il gobbo di Notre Dame: entrambi hanno zigomi alti, una pettinatura simile, capelli grigi e un viso lungo e magro come il naso. Inoltre, in termini di personalità, sono molto simili. Sono spietati, assetati di potere, ipocriti e legalmente cattivi.
  • In Rogue One, Tarkin è rappresentato da CGI a causa della morte di Peter Cushing nel 1994.
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+